La depressione è un disturbo mentale molto comune oggi. Colpisce persone di età diverse, uomini e donne. Anche i bambini possono ottenerlo. Sebbene spesso sottovalutata, la depressione è un problema serio. Se non trattata, può peggiorare e persino portare a pensieri o tentativi suicidi. Ostacola efficacemente la vita in ogni campo. Come guarire la depressione per riacquistare senso e gioia di vivere?

Trattamento farmacologico della depressione

In molti casi, soprattutto all'inizio del trattamento, è necessario un intervento farmacologico. Gli antidepressivi sono prescritti da uno psichiatra. Una visita da un medico di questa specialità non dovrebbe essere un tabù o un motivo di vergogna. Dopo un colloquio con il paziente, lo psichiatra deciderà se implementare o meno i farmaci. Esistono molti tipi di antidepressivi - quelli più comunemente usati appartengono al gruppo SSRI (inibitori della ricaptazione della serotonina). Vale la pena notare che gli antidepressivi iniziano a funzionare solo dopo 3-5 settimane di assunzione. Quindi non si può essere scoraggiati dalla mancanza di effetti rapidi. Ben selezionati e dosati, aiutano a recuperare, smettere di vedere il mondo solo in colori scuri e prendere ulteriori azioni sulla via della salute.

Terapia psicologica

Anche gli incontri regolari con uno psicoterapeuta certificato sono una parte importante della terapia. Il flusso principale e più efficace della psicoterapia nel trattamento della depressione è la terapia cognitivo-comportamentale. Si tratta di scoprire gradualmente le credenze che creano sentimenti deprimenti e poi lavorare per cambiarli. La terapia richiede lavoro e impegno da entrambe le parti - il terapeuta e il cliente. Tuttavia, una terapia appropriata può aiutare permanentemente un paziente depresso. Vale la pena di darsi questa possibilità e consultare un terapista.

Sostegno alle persone vicine

Il trattamento della depressione è un processo complesso. Sono coinvolti anche i parenti del paziente e l'ambiente circostante. E' estremamente importante che i parenti non neghino i sentimenti del malato, dicendogli che sta esagerando, che dovrebbe mettersi le mani su se stesso o guardarsi intorno e vedere quanto è difficile la vita per gli altri. Spesso la migliore forma di sostegno è la presenza, la conversazione, l'abbraccio o l'accompagnamento da parte di un medico o terapeuta.

Le persone vicine a un paziente depresso possono sopportare un elevato stress mentale. Dovrebbero avere accesso all'assistenza e al sostegno psicologico o alla partecipazione a gruppi di sostegno. Vale anche la pena che i parenti più stretti del malato si riposino di tanto in tanto, si dedichino ai loro hobby e incontrino amici.

Accettazione della depressione come malattia

La depressione è una malattia che si manifesta non solo psicologicamente ma anche fisiologicamente. E 'accompagnato da uno squilibrio di neurotrasmettitori nel cervello, causando sintomi caratteristici - affaticamento, debolezza, tristezza, mancanza di motivazione ad agire.

Se i sintomi della depressione sono di gravità allarmante, pensieri suicidi, prove, lesioni autoinflitte, o se il paziente non è in grado di funzionare anche a livello di base, i parenti devono contattare il proprio medico o chiamare un'ambulanza.

Top