La carenza di vitamina D si verifica molto spesso nel nostro clima, specialmente in autunno e in inverno. Una delle più importanti vitamine del gruppo D, la vitamina D3 (colecalciferolo) viene sintetizzata nell'organismo sotto l'influenza della luce solare, che periodicamente manca. Questo a sua volta si traduce in numerosi disturbi, che spesso non sono associati a carenze da parte di chi li sente. Nel frattempo, l'insufficienza dell'offerta e della produzione di vitamina D è associata a un benessere molto peggiore, a disturbi dell'impotenza o a problemi scheletrici.

Vitamina D - che ruolo ha nel corpo?

La vitamina D svolge un ruolo molto diverso. Proviene dal cibo (è una vitamina liposolubile), ma è prodotto in gran parte anche nella pelle, da dove va al fegato. Poi subisce cambiamenti metabolici e può essere utilizzato dall'organismo. I suoi ruoli di base sono....:

  • mantenere una struttura adeguata e uno scheletro sano,
  • sostegno dell'assorbimento del calcio da parte dell'intestino,
  • regolazione dei processi di mineralizzazione di ossa e denti,
  • aumentando l'efficienza del corpo,
  • la regolazione della secrezione di insulina nel pancreas,
  • controllo della pressione sanguigna,
  • prevenzione di ansia e disturbi depressivi.

Secondo i rapporti scientifici attuali, l'assunzione giornaliera di vitamina D dovrebbe essere di circa 50 μg. Alcuni gruppi di persone sono vulnerabili alle carenze e hanno bisogno di maggiori approvvigionamenti.

Vitamina D e salute mentale

Di tanto in tanto stanno emergendo nuove relazioni sul ruolo della vitamina D e sul suo impatto sulla salute. Uno dei fenomeni più interessanti è l'influenza della vitamina D sulla salute del cervello. Gli studi dimostrano che le sue carenze sono associate ad un aumento del rischio di schizofrenia e ad una gestione più rapida dei danni cerebrali associati all'invecchiamento. L'aumento dell'apporto di vitamina D3 è consigliato anche per il trattamento dei disturbi depressivi e d'ansia. Anche se gli integratori vitaminici o i cambiamenti dietetici in termini di aumento dell'offerta non sostituiranno i farmaci prescritti da uno psichiatra, essi possono supportare in modo significativo i processi di trattamento e accelerare il miglioramento dell'umore.

Vitamina D e potenza

La vitamina D è anche sulla lista degli integratori che gli uomini con problemi di potenza dovrebbero usare. La vitamina aumenta efficacemente il livello di testosterone, influisce sul corretto funzionamento del cuore e riduce il rischio di cancro alla prostata. Il corretto funzionamento del sistema cardiovascolare si traduce in un miglioramento della qualità della vita sessuale. Non senza significato è l'influenza del benessere mentale sulla potenza, e la vitamina D è una delle sostanze che sostengono l'umore e il lavoro del cervello.

Come integrare la vitamina D?

Per aumentare i livelli di vitamina D nel vostro corpo, si dovrebbe usare la ragione per prendere il sole e non evitare il sole. La dieta dovrebbe essere integrata con olio di fegato di merluzzo, pesce grasso, burro e tuorli d'uovo (attenzione al colesterolo!).

La vitamina D in gocce e compresse oleose sono particolarmente raccomandate per l'integrazione. Sebbene la vitamina non sia particolarmente tossica, le dosi fornite dal produttore dell'integratore alimentare non devono essere superate. Non è necessario prendere grandi dosi, ciò che conta è la regolarità.

Top