L'insonnia colpisce sempre più persone di tutte le età. Questo può causare problemi di addormentarsi la sera o svegliarsi di notte. La mancanza di un sonno confortevole disturba il riposo e non permette al corpo di rigenerarsi correttamente. Il risultato sono malessere, sonnolenza e stanchezza di giorno, irritabilità, mal di testa, perdita di energia e minore produttività. Fortunatamente, sono ora disponibili efficaci trattamenti insonnia per aiutare le persone con questa spiacevole condizione.

Quali sono le cause dell'insonnia?

L'insonnia si verifica molto spesso a causa di eventi emotivi spiacevoli (ad es. problemi familiari, perdita del lavoro). In alcuni casi può anche essere causato dal lavoro a turni e dai relativi disturbi del sonno. Con il tempo, il problema diventa cronico e la paura di ulteriori problemi di sonno lo rende ancora più grave. E' molto difficile determinare un momento specifico che richiede un trattamento. Cercate aiuto quando i problemi di sonno influenzano il vostro umore e il normale funzionamento durante il giorno.

Preparati e farmaci da banco (OTC) per l'insonnia

Nella fase iniziale del problema si possono ottenere integratori alimentari a base di erbe, che sono disponibili in farmacia senza prescrizione medica. Possiamo scegliere la melatonina. È l'equivalente di un ormone naturale prodotto nel corpo umano dalla ghiandola pineale. E' meglio prenderlo ad un'ora fissa, poco prima di coricarsi (ad esempio tra le 21.00 e le 22.00). La dose raccomandata è da 1 a 6 mg. La melatonina rende più facile addormentarsi e migliora la qualità del sonno. È perfetto soprattutto per le persone che hanno un ritmo di sonno disturbato (ad es. a causa del lavoro a turni). Si consiglia inoltre di cambiare i fusi orari (appare il jet lag).
Le preparazioni a base di erbe sono adatte anche per una forma lieve di insonnia. Possiamo raggiungere per gli integratori contenenti estratti di coni di luppolo, melissa o valeriana. Hanno un effetto calmante, quindi sono consigliati soprattutto nei casi in cui i problemi di addormentamento sono causati da stress o stimolazione nervosa. Dovrebbero essere presi circa 30-60 minuti prima di coricarsi. Le farmacie offrono anche preparazioni che combinano estratti di erbe con la melatonina.
Vale la pena ricordare, tuttavia, che gli integratori sono solo una soluzione ad hoc , che non può essere utilizzata troppo spesso, per cui non si scopre che senza di essi non possiamo più addormentarci normalmente.

Farmaci per l'insonnia

Se la melatonina e altri rimedi da banco non aiutano, vale la pena andare da un medico che consiglierà i test e aiuterà a diagnosticare la causa specifica dell'insonnia. Nel trattamento vengono utilizzati diversi agenti farmacologici. I trattamenti a breve termine per l'insonnia sono spesso raccomandati. Prendigli solo una dozzina di minuti prima di andare a dormire. Il farmaco viene preso circa 2-3 settimane e prende alcuni giorni di riposo in modo che il corpo non diventi dipendente. In questo gruppo c'era uno zolpidem, un coagulo, un coagulo, un coagulo, un coagulo. Il medico può anche prescrivere benzodiazepine. Sono di solito raccomandati quando i trattamenti a breve termine per l'insonnia non funzionano. Le benzodiazepine creano più dipendenza. A volte piccole dosi di antidepressivi (es. doxepina, amitriptilina, mianserina) sono raccomandate per il trattamento dell'insonnia.
In terapia, tuttavia, è molto importante non solo utilizzare preparati farmacologici, ma anche diagnosticare la causa dell'insonnia ed eliminarla.

Top